Articoli

Linee guida per l’evoluzione della compliance aziendale

AICOM e PwC hanno avviato un progetto sulla definizione delle Linee guida per l’evoluzione della compliance aziendale.

Tale iniziativa si propone di raccogliere le sensibilità dei diversi stakeholder e formulare una visione della compliance in prospettiva per gli anni a venire, attraverso esperienze, issue, complessità, sfide, aspettative e aree emergenti, in una logica trasversale ai diversi settori economici.

A tal fine è stato ideato un ciclo di quattro tavoli di lavoro, che prevedono la presenza di 14 primarie aziende operanti nei settori finanziario e industriale, nazionali ed internazionali, nonché di esponenti di Autorità di Vigilanza e Associazioni di categoria, con la finalità di mettere a confronto i punti di vista delle aziende partecipanti con le esperienze e le aspettative delle Autorità e delle Associazioni di categoria.

Il 21 giugno 2019 si è tenuto il primo tavolo di lavoro riguardante la Governance della Compliance, che ha visto la partecipazione, oltre che delle aziende, anche di esponenti di Banca d’Italia, IVASS, che hanno  avviato il tavolo con le loro relazioni, nonché di ABI e ANIA.

Il documento, output del primo tavolo, raccoglie le principali considerazioni emerse nell’ampia discussione, seguita all’esposizione delle presentazioni da parte dei relatori sull’evoluzione che ha caratterizzato la Funzione di Compliance nelle rispettive aree di competenza.

A partire dallo stato dell’arte della governance, il successivo confronto ha consentito di prospettare il percorso da seguire e alcuni principi ritenuti utili per lo sviluppo della “Governance della Compliance”, per poi pervenire all’individuazione di dodici “leading practice” per la sua evoluzione.

Completa il documento la sintesi dei risultati di una survey condotta da AICOM e PwC sulle aziende partecipanti, avente ad oggetto il tema del primo tavolo, i cui interessanti risultati hanno consentito di contestualizzare le prassi esistenti in alcune delle più importanti aziende nazionali e internazionali.

Il capitolo finale del report illustra i “prossimi passi” relativamente ai successivi tavoli che saranno oggetto di confronto: “Integrazione del processo di compliance”; “Compliance e tecnologie”; “Le nuove frontiere della compliance”.

La consultazione della documentazione, unitamente alle relazioni degli esponenti di Banca d’Italia e di Ivass sono state poste a disposizione degli associati AICOM; per ricevere informazioni sull’iniziativa e sulla relativa documentazione inviare un'e-mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

 

Linkedin: AICOM Associazione Italiana Compliance
Twitter: @AssoAicom